5 motivi per cui accumuli grasso a livello addominale

1. Stile di vita sedentario

È stata identificato come la causa di molte malattie legate allo stile di vita, inoltre in soggetti che si sono sottoposti a una dieta in passato risulta uno fra i motivi del riguadagno di peso.

2. Diete a basso contenuto proteico

Mentre le diete ad alto contenuto proteico ti fanno sentire pieno e aumentano il tuo tasso metabolico, le diete a basso contenuto proteico ti faranno guadagnare grasso addominale nel tempo. Secondo gli studi, le persone che consumano elevate quantità di proteine hanno meno probabilità di avere un eccesso di grasso addominale. Al contrario, un basso apporto di proteine aumenta la secrezione dell’ormone della fame, il neuropeptide Y. Bisogna considerare però che l’introito proteico deve essere calcolato in base al soggetto e inserito in un piano nutrizionale adeguato.

3. Menopausa

È comune accumulare grasso addominale durante la menopausa . In questa fase , i livelli di estrogeni si riducono in modo significativo, causando l’accumulo di grasso viscerale nell’addome invece che nei fianchi e nelle cosce. La quantità di aumento di peso, tuttavia, varia da persona a persona.

4. Microbiota intestinale

La salute intestinale aiuta a mantenere un sistema immunitario sano ed evitare le malattie. Uno squilibrio nei batteri intestinali, noto come disbiosi, può aumentare il rischio di malattie come il diabete di tipo 2, malattie cardiache e cancro. La ricerca suggerisce che un disequilibrio dei batteri intestinali promuove anche l’aumento di peso, incluso il grasso addominale. Le persone obese hanno un numero maggiore di batteri Firmicutes nel loro sistema, che può aumentare la quantità di calorie assorbite dal cibo.

5. Stress

C’è un motivo per cui tendi a mangiare di più quando sei stressato . Un picco nell’ormone dello stress, il cortisolo, porta alla voglia di fame, che a sua volta porta ad un aumento di peso. Tuttavia, invece di immagazzinare le calorie in  eccesso come grasso in tutto il corpo, il cortisolo promuove l’accumulo di grasso nella pancia.           

Alimenti da evitare per avere una pancia piatta

Evita questi 8 alimenti se vuoi una pancia piatta

1. Zucchero

Lo zucchero raffinato crea un picco insulinico  che favorisce l’accumulo di grasso. Colpisce anche il sistema immunitario e rende più difficile combattere germi e malattie. 

2. Bevande gassate

Le bevande gassate contengono calorie vuote che aggiungono peso in eccesso, per non parlare della grande quantità di zuccheri. Questo zucchero si presenta sotto forma di fruttosio e altri additivi. Questo particolare zucchero non è facile da bruciare. Le bibite dietetiche contengono anche dolcificanti artificiali che contribuiscono alla cattiva salute.

3. Prodotti lattiero-caseari

Il gas è solitamente un sintomo di intolleranza al lattosio che può essere lieve o grave. Se ti senti gonfio, limita l’assunzione di formaggio, yogurt e gelato. Se noti una differenza, sarebbe opportuno contattare uno specialista per effettuare un test d’intolleranze alimentari. 

4. Carne

Se non puoi eliminare la carne dalla tua dieta, ridurre l’assunzione di carne rossa oltre ad essere salutare, migliora la salute del nostro microbioma intestinale.

5. Alcool

L’alcool rallenta il metabolismo deprimendo il sistema nervoso centrale.  Quando l’alcool viene aggiunto a un pasto ad alto contenuto di grassi e ad alto contenuto calorico, viene bruciato meno grasso nella dieta e viene immagazzinato come tessuto adiposo. 

6. Carboidrati

I carboidrati raffinati come pane bianco , patate dolci e riso creano un picco insulinico  che a sua volta provoca un aumento dei depositi adiposi. In soggetti predisposti potrebbe aumentare il grasso addominale

7. Cibi fritti

Le patatine fritte possono essere il tuo spuntino preferito, ma sono  e ricche di acidi grassi saturi e trans, apportando pochissime vitamine e minerali o fibre. Invece, i cibi fritti sono carichi di sodio e grassi trans dannosi per la salute e per il girovita.

8. Sale in eccesso

L’assunzione di sodio, presente nei prodotti da forno e negli alimenti conservati perlopiù come conservante è uno dei maggiori responsabili del gonfiore addominale, provoca inoltre ritenzione idrica ed è la causa principale di ipertensione arteriosa.

Alimenti che combattono la pancia e il gonfiore addominale

Ecco un elenco dei principali alimenti che combattono il deposito di grasso addominale e il gonfiore.

1. Banane

Ricche di potassio e magnesio, le banane frenano il gonfiore causato da cibi trasformati salati. Inoltre aumentano il metabolismo regolando l’equilibrio idrico del corpo.

2. Agrumi

Allo stesso modo, il potassio negli agrumi aiuta a combattere il gonfiore e gli antiossidanti combattono l’infiammazione, che è associata all’accumulo di grasso addominale. Per sconfiggere il gonfiore addominale,  una corretta idratazione e l’aggiunta di lime o uno spicchio d’arancia all’acqua può aiutare a dimagrire.

3. Avena

L’avena contiene fibre insolubili e alcuni carboidrati che aiutano a frenare la fame, fornendo anche forza sufficiente per un allenamento migliore e ridurre il contenuto di grassi nel corpo. Tuttavia, assicurati di acquistarne un tipo senza sapore, sotto forma, anche di integratore, poiché l’avena aromatizzata contiene zucchero e sostanze chimiche.

4. Legumi

Allo stesso modo, i legumi forniscono proteine vegetali  ricche di aminoacidi, a basso contenuto di calorie e grassi.

5. Uova

Le uova sono ricche di proteine e povere di calorie e grassi. Contengono anche un amminoacido chiamato leucina, che funge da catalizzatore nella combustione dei grassi extra. Mangiare un uovo sodo al giorno aiuta a bruciare il grasso della pancia. Se non soffrite di patologie cardiovascolari o dislipidemie il colesterolo contenuto non vi farà male, poichè incide in bassissima parte sul colesterolo ematico totale.

6. Noci

Le noci  mantengono la sazietà. Inoltre, sono ricche di acidi grassi insaturi benefici per la salute. Le noci sono anche una buona fonte di nutrienti per i vegetariani. Ricche di grassi omega-3, aumentano l’energia e il metabolismo

Domande e risposte frequenti

Come ottenere una pancia piatta attraverso una dieta bilanciata?

Una  dieta drastica è una delle cose peggiori che potresti fare al tuo corpo. Sì, promette risultati rapidi ma ti espone a gravi rischi per la salute. Quando  sopprimi la fame o elimini i gruppi di alimenti essenziali dalla tua dieta, il tuo corpo  è esposto a rischi e ciò si traduce in una  perdita di peso non fisiologica. Per avere la pancia piatta senza una dieta drastica, devi mangiare bene e fare sport o esercizio. Segui una dieta sana che includa meno carboidrati e più proteine. Mangia frutta, verdura cruda e mantieni il tuo corpo idratato bevendo acqua e liquidi come acqua di cocco, succo di limone e tè verde. Invece di morire di fame, mangia da cinque a sei piccoli pasti in un giorno per aumentare il metabolismo del tuo corpo. Elimina i grassi saturi e privilegia oli come ad esempio l’olio d’oliva crudo  , riduci il sale e lo zucchero in eccesso dalla tua dieta e probabilmente vedrai presto i risultati.

Come perdere il grasso della pancia con un metabolismo lento?

Il metabolismo, rappresenta la modalità in cui il tuo corpo brucia calorie e converte il cibo in energia per svolgere le attività cellulari. Ognuno ha un metabolismo diverso e  sono pochi i fortunati che non ingrassano nonostante mangino molto, grazie al loro  metabolismo elevato. Se invece hai un metabolismo lento , hai bisogno di quella spinta in più per bruciare i grassi più velocemente. Se il tuo metabolismo è lento, puoi adattare alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a bruciare calorie a un ritmo più veloce. innanzitutto mangia piccoli pasti suddivisi nella giornata poiché il processo di digestione aiuta il metabolismo, quindi è importante mangiare ogni poche ore. Bevi  tè verde ogni giorno in quanto aiuta a bruciare calorie e migliora il metabolismo. Evita di mangiare cibi ricchi di grassi in modo che il tuo corpo non li immagazzini nella regione addominale. Infine ti suggeriamo di rivolgerti a un professionista dove potrai effettuare un test nutrigenetico per poter rilevare la tua predisposizione all’accumulo di adipe, sia in base al tuo tasso metabolico, sia in base al tipo di alimenti, in questo modo otterrai una dieta su misura in base al tuo profilo genetico

Qual è la connessione tra ormoni e grasso della pancia?

Gli ormoni sono responsabili della maggior parte delle funzioni del nostro corpo e qualsiasi squilibrio  può avere effetti negativi sulla nostra salute. Lo stesso vale anche per il grasso della pancia. Quando il tuo corpo produce più insulina , è più facile accumulare grasso nella regione addominale e sviluppare patologie metaboliche. Un improvviso calo o aumento dei livelli di estrogeni porta anche a un rigonfiamento della pancia, quindi è importante che il nostro corpo mantenga questo livello con l’aiuto di una buona dieta e di una routine di esercizi fisici. L’aumento dell’ormone cortisolo, causato dallo stress e dalla carenza di sonno è anche responsabile del grasso addominale poiché abbassa il nostro metabolismo e ostacola il processo di digestione. Al fine di prevenire l’accumulo di grasso, le donne dovrebbero mangiare bene e allenarsi per mantenere intatti i loro livelli ormonali.

Come combattere il grasso addominale, se si ha una predisposizione famigliare?

Se hai una storia familiare di obesità o grasso addominale, è importante prevenire subito tale situazione per evitare complicazioni di salute in seguito. Devi fare 30 minuti di esercizio ogni giorno per mantenere il tuo corpo attivo e per aiutarti a bruciare più calorie. Oltre a questo, devi seguire una dieta sana in modo che il tuo corpo non immagazzini il grasso viscerale che si trova nella regione addominale. Mangiando bene ed esercitandoti regolarmente, puoi combattere i geni che ti rendono suscettibile a condizioni come obesità, diabete, ecc.

 

È possibile perdere il grasso in una settimana?

Il grasso non si accumula in un giorno e quindi perdere tutto in una volta non è davvero possibile. Sebbene esistano diete che promettono di eliminare il grasso in breve tempo, queste fanno più male che bene e dovrebbero essere evitate. Mentre è possibile perdere una certa quantità di grasso in una settimana, con sforzi continui, sarai in grado di perdere più grasso nella regione addominale. Perdere circa  un kg di peso a settimana è considerato salutare, ma più di questo può essere dannoso, quindi considera sempre le complicanze a lungo termine. Cambia la tua dieta in una dieta povera di grassi e ricca di proteine e bevi molti liquidi per perdere una certa quantità di grasso in una settimana. Continua con questa dieta per perdere grasso in modo coerente.

In ultimo ti consigliamo di associare alla dieta attività fisica, integratori termogenici e multivitaminici e utilizzo di creme rassodanti per il corpo, possibilmente naturali poiché aiuteranno la pelle a rimanere elastica durante il processo di dimagrimento, evitando fastidiosi inestetismi